L'obiettivo rimasto Roma in questa stagione è la qualificazione in Champions.

Dopo lo tsunami di Firenze, dove i giallorossi sono stati sepolti da un umiliante 7-1, la squadra ha fornito importanti segnali di risveglio in casa contro il Milan. Il pareggio (1-1) da una parte lascia scontenti viste le numerose occasioni sprecate, ma permette ai giallorossi di non lasciare scappare il Milan, sempre a distanza di un punto. Il rientro di De Rossi permette ad Eusebio Di Francesco di avere a disposizione maggiore esperienza e grinta, qualità senza le quali non si raggiungono grandi risultati. La fase difensiva appare ancora fragile, infatti la Roma ha subito 13 gol in più rispetto alla passata stagione. Aggiungiamo che il colpo grosso del mercato, Javier Pastore, appare sempre più come un oggetto misterioso. La trasferta di Verona contro il Chievo si gioca venerdì 8 alle 20,30 a causa dell'impegno in Champions di martedì prossimo contro il Porto. I padroni di casa sono ultimi con 9 punti in classifica (3 punti di penalizzazione) distanti 9 lunghezze dalla quart'ultima che è l'Empoli. Una situazione a dir poco disperata. Per salvarsi il Chievo dovrebbe inserire il turbo e realizzare una media scudetto da qui al termine del campionato. Dopo il successo interno contro il Frosinone sono arrivate due sconfitte consecutive e un pareggio, risultati che hanno compromesso la rincorsa salvezza. La Roma dovrebbe vincere, anche se fare i conti con la disperazione degli avversari non è mai una cosa semplice. Il segno 2 è bancato ad una media di 1,65. Fiducia a Dzeko e compagni.